Blog

5 dolci senza glutine per celiaci con farine alternative
Martedì 13 Settembre, 2016 4:42 pm

L’intolleranza al glutine e la celiachia impediscono a chi ne è affetto di gustare i dolci più tradizionali, poiché quasi sempre utilizzano la tipica farina di frumento. Per fortuna, però, esistono tantissime alternative per preparare dessert che possono essere consumati senza alcun problema anche dai celiaci, utilizzando farine alternative o attingendo alle abitudini alimentari vegane. Noi ne abbiamo scelte 5.

1. Crostata vegan con mirtilli

La crostata è un evergreen delle nostre tavole e, nelle sue infinite varianti, regala sempre emozioni. Per renderla commestibile anche agli intolleranti basta sostituire la farina di frumento con quella al grano saraceno. La confettura al mirtillo è ideale per controbilanciare la consistenza più compatta del grano aggiungendo note agrodolci. In alternativa, potete sbizzarrirvi tra marmellate ai fichi, alla ciliegia, all’arancia. Fate voi!

2. Plumcake senza glutine con arancia e cioccolato

Il binomio arancia...

Dalla Polonia a Parigi fino a Napoli: come nacque il babà
Lunedì 29 Agosto, 2016 10:24 am

Il babà, o babbà, è il dolce tipico di Napoli, uno dei simboli della città e orgoglio cittadino, esportato e riconosciuto in tutto il mondo. In pochi, però, sanno che le origini del gustosissimo dolce al forno con il rum ha origini piuttosto antiche e distanti da quella che è la realtà partenopea.

Stanislao Leszczinski fu re di Polonia tra il 1704 e il 1735, ovvero fino a quando un’alleanza tra Russia, Prussia e Austria e capeggiata dallo zar sovietico Pietro il Grande non lo depose. Leszczinski era sposato con Maria, figlia del re di Francia Luigi XV e, in seguito alla sconfitta bellica, dovette accontentarsi di risiedere nel Ducato di Lorena, nella Francia nord-orientale. La vita di palazzo lì era lenta e tediosa e Stanisalo maturò una significativa passione per l’arte culinaria, prediligendo in particolare la pasticceria.

Secondo le narrazioni, a metà tra ricostruzione storica e fascinazioni romanzate, il già re di Polonia non aveva denti e faticava a ingerire il G...

Come nacque il panettone: L'è 'l pan del Toni
Venerdì 19 Agosto, 2016 4:25 pm

È uno dei dessert più conosciuti e riconosciuti, simbolo natalizio al pari della stella cometa e dell’abete addobbato, icona di una della città principali d’Italia: parliamo del Panettone, emblema di Milano che, secondo le ricostruzioni più antiche fuse con la leggenda e la tradizione popolare, sarebbe nato già nel XV secolo, epoca di dominazione sforzesca sul Ducato di Milano.

La nascita del Panettone

Prime tracce di un pane dolce lievitato e arricchito con miele, uva secca e zucca in territorio milanese risalgono già al ‘200, sebbene la terminologia ‘panettone’ non fosse utilizzata o, per lo meno, non si ha alcuna testimonianza a riguardo.

Le narrazioni popolari che parlano della nascita del Panettone milanese si mescolano a leggende e racconti e concorrono alla creazione di un immaginario affascinante che colloca la nascita del panettone alla fine del ‘400. In quegli anni, Milano era capitale dell’omonimo Ducato e a reggere le redini vi era Ludovico Maria Sf...

Cheesecake fredda: 5 modi di prepararla
Mercoledì 3 Agosto, 2016 5:45 pm

La cheesecake è uno dei dessert più apprezzati dell’estate. La torta fredda si fa apprezzare perché rappresenta l’incontro perfetto tra freschezza, gusto e delicatezza, un dolce da consumare a fine pasto o a merenda, che si lascia accompagnare con armonia da caffè o digestivo. Altro punto di forza della cheesecake sta nelle numerosissime varianti esistenti, in grado di appagare i gusti più raffinati e quelli più golosi. Ecco 5 alternative perfette per i mesi caldi, per impreziosire al meglio pranzi e cene.

Cheesecake con pesche caramellate e menta

Gustosa, rinfrescante, raffinata: la cheesecake alle pesche caramellate unisce l’aggressività della frutta con le note accese della menta. Un dessert ideale da servire a fine pasto, perfetta conclusione di una mangiata a base di pesce, per rinfrescare la bocca e il palato. La preparazione segue il procedimento classico della cheesecake fredda, a cui aggiungere pesche caramellate e menta solo poco prima di servire.

Chees

...
Pasta di zucchero: come si lavora
Lunedì 18 Luglio, 2016 4:20 pm

Fino a pochi anni fa, la pasta di zucchero era un alimento pressoché sconosciuto a chi non si occupasse di dolci per mestiere o non ne fosse appassionato. Da un po’ di tempo a questa parte, e con l’esplosione del fenomeno del cake design a livello mainstream, chiunque utilizza o quantomeno sa cosa sia la pasta di zucchero. Per i pochi che non ne fossero a conoscenza, la pasta di zucchero è il tipico prodotto alimentare utilizzato per adornare e decorare torte e dolci ed è l’elemento da cui i cake designer non possono prescindere per le loro realizzazioni.

Di cosa è composta la pasta di zucchero?

La composizione della pasta modellabile per dolci è piuttosto semplice ed è caratterizzata da soli 4 alimenti:

  • Zucchero a velo
  • Colla di pesce
  • Acqua
  • Glucosio (o miele)

Solitamente, ai 4 ingredienti elencati se ne aggiunge un altro, ovvero il colorante alimentare, che svolge un ruolo esclusivamente estetico ed è utilizzato per impreziosire le opere d’arte dol...